Perché Skuro

4 marzo 2007

Molti scrittori, anche grandi e famosi, producono molto più di quanto non riescano a pubblicare. Per “smaltire” i loro scritti, li offrono spesso a case editrici minori o li immettono su Internet.
Essere prolifici è generalmente considerato in maniera negativa: si veda, nella musica, l’esempio più celebre – Mozart – o, in letteratura, Anthony Burgess; l’autore di Arancia meccanica venne accusato da Larkin e da altri critici inglesi di essere “onnipresente”, e fu perciò costretto, soprattutto nel primo decennio della sua carriera, a nascondersi dietro diversi pseudonimi.

Skuro Edictions (casa editrice “ombra”) ha deciso di mettere a disposizione degli autori di lingua italiana, tedesca e inglese un contenitore online di links che riconducono ai loro testi “free”. Inviateci i links dei vostri racconti, romanzi e sillogi poetiche. Noi commenteremo queste opere insieme agli altri lettori su un forum apposta dedicato o in questo stesso blog.

Tutti i generi sono ammessi, ma confessiamo che noi di Skuro abbiamo una forte predilizione per la letteratura fantastica e cyberpunk.

**********************

Per favore non mandateci i vostri testi integrali: soltanto i links, inserendoli nei Commenti del blog.

Ciao mondo!

2 marzo 2007

“Dei veri grandi autori nessuno ha mai detto che sono prolissi. Al contrario, di solito lamentiamo il fatto che non ci rimane più niente da leggere.”

(Anthony Burgess)